Vifra-reach

Dichiarazione di conformità Vifra al regolamento REACH

Con la presente si informano i clienti che tutti gli articoli a voi forniti sono in regola con la normativa Reach.
Seguendo tale normativa, Vifra si classifica come “utilizzatore a valle”. Vifra nel suo processo produttivo, si limita alla trasformazione di “preparati” (miscele di polimeri e coloranti), e non genera alcuna nuova sostanza che necessita di registrazione. Secondo la normativa, anche i polimeri stessi, in quanto tali, non richiedono registrazione.
Vifra acquista le materie prime da fornitori qualificati, e monitora costantemente l’attività di questi, verificando le schede di sicurezza dei materiali entranti, e applicando le relative misure appropriate per il controllo dei rischi.
Vifra inoltre, nelle distinte base dei propri articoli, non prevede l’utilizzo intenzionale delle sostanze definite pericolose (SVHC – Substance of Very High Concern).
Anche se le sostanze SVHC non vengono aggiunte intenzionalmente, questo non esclude la presenza di tracce trascurabili addebitabili alle impurità contenute nelle componenti fornite da soggetti esterni e utilizzati nel processo la produzione.
La comunicazione costante con i propri fornitori consente a Vifra di tracciare la filiera delle proprie materie prime e di tutti gli eventuali semilavorati in acquisto. Ogni eventuale modifica rispetto a quanto dichiarato relativamente al REACH, verrà tempestivamente comunicata a Vifra a tutti i clienti interessati.
Tutto ciò è naturalmente applicabile alla merce finita ed in uscita dai nostri magazzini, Vifra non si ritiene responsabile di qualsiasi alterazione successiva.

Vifra Srl

Scarica la dichiarazione in formato PDF

Dichiarazione REACH lingua italiana

   Download

Dichiarazione REACH lingua inglese

   Download